Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Cuba

Cuba
L'anima di Cuba
Guida turistica Cuba

Una vacanza a Cuba non mancherà di stupire, anche per la sua gente, cordiale e ospitale, con un’innata e coinvolgente propensione alla musica e al ballo. 4195 tra isole e isolotti; 5746 chilometri di coste, di cui 588 di spiaggia; 525 siti per immersioni; il 22 per cento del territorio tutelato da aree protette, tra cui sette parchi nazionali; la seconda barriera corallina per importanza del mondo, dopo quella Australiana. Sono questi alcuni dei numeri di Cuba, la più grande isola dei Caraibi: una destinazione turistica sempre più frequentata e apprezzata, con una grande e insospettata varietà di ambienti naturali, che va ben oltre la spiaggia e il mare.

Avvistata da Cristoforo Colombo durante il suo primo viaggio nelle Americhe, l'isola di Cuba seguì lo stesso, triste destino delle altre colonie Spagnole nel nuovo mondo: lo sfruttamento e lo sterminio della popolazione indigena, e la successiva importazione di schiavi dall'Africa, la cui condizione di schiavitù durò, pur con alterne vicende, addirittura fino al 1886.

La storia recente di Cuba, con la sua Rivoluzione, si mischia alla cronaca, per una nazione che si sta sempre più aprendo al mondo, anche grazie al turismo, portando in dote il suo splendido ambiente naturale e le sue tradizioni. L'isola di Cuba è lunga circa 1250 chilometri, orientata da ovest verso est, per una larghezza variabile da circa 30 a 145 chilometri: un territorio prevalentemente pianeggiante e collinare, con i maggiori rilievi nella zona sud-orientale. Qui si erge, a picco sulla costa meridionale, la grandiosa catena montuosa della Sierra Maestra, culminante nei 1974 metri del Pico Real del Turquino.

La maggiore attrattiva di Cuba è sicuramente rappresentata dalle sue spiagge: circa trecento arenili, estesi per quasi seicento chilometri, pressoché tutti di sabbia corallina, spesso finissima e impalpabile. Le spiagge più belle si trovano soprattutto lungo la costa settentrionale - a volte ben attrezzate, spesso del tutto naturali - mentre sulle migliaia di isolette che formano l'arcipelago, chiamate cayos, si trovano spiagge il più delle volte incontaminate, dove sentirsi a tu per tu con il mare: Cayo Jutias, Cayo Levisa, Cayo Blanco, Cayo Las Brujas, solo per citarne alcune.

Tra le spiagge più famose, nella zona occidentale ricordiamo Playa Sirena a Cayo Largo, considerata da molti la più bella spiaggia dei Caraibi, e il famoso arenile di Varadero, molto adatto anche alle immersioni. Nella parte orientale dell'isola le spiagge sono dominate dalle montagne, in scorci paesaggistici unici, mentre lungo la costa meridionale più che spiagge si trovano caratteristiche e pittoresche caletas e "cenotes": Caleta Buena, Cueva de los Peces, Caleta de Castro, in luoghi da sogno.

Dalle varie località turistiche, sarà possibile compiere numerose gite, di uno o più giorni, alla scoperta dell'anima più nascosta di Cuba: i suoi sette parchi nazionali, le sei riserve naturali dell'Unesco, le città coloniali del XVI secolo..., fino ad arrivare alla capitale L'Avana (o La Habana). L'antico centro storico cittadino, sviluppatosi a partire dal 1519, è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, con veri gioielli d'arte e di storia, come il Castillo de la Real Fuerza, una delle più antiche fortezze coloniali del continente Americano, ancora molto ben conservata, e la barocca Catedral de San Cristóbal.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti