Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Ajaccio

Ajaccio
Guida turistica Ajaccio

“La più carina piccola città del Mediterraneo”. Così, all’inizio dell’800, veniva romanticamente chiamata Ajaccio, un piccolo villaggio di 5mila abitanti, al centro di un bellissimo golfo, sulla costa occidentale della Corsica. Una definizione che – fatte le debite proporzioni con i 50mila abitanti attuali – possiamo tranquillamente sottoscrivere anche oggi: una deliziosa cittadina terrazzata, abbellita da un romantico centro storico, circondata da spiagge sabbiose, promontori, cale e calette, con alle spalle dolci colline di vigneti e agrumeti, fino a raggiungere, sullo sfondo, le alte vette dell’interno, sul filo dei 2400 metri di quota. Con, in più, le testimonianze storiche di uno dei personaggi più famosi di tutti i tempi: Napoleone Bonaparte. La favorevole posizione geografica e climatica di Ajaccio era nota fin dall’antichità, quando coloni Greci fondarono un primo villaggio portuale, col nome di “Agation”, che non a caso significa “Buon porto”. Sotto la dominazione Romana, la località prese il nome di Adiacium, e quindi Ajax, per poi essere conquistata dai Vandali. Dopo alterne vicende storiche, ecco entrare in scena Genova, che “rifondò” la cittadina nel 1492, con imponenti fortificazioni, in una posizione più riparata, sul fondo del golfo. Fino ad arrivare al 1768, quando l’intera Corsica venne definitivamente annessa alla Francia. Una vacanza ad Ajaccio non può che iniziare dalla visita al suo antico centro storico, dal tipico e piacevole “sapore” Genovese, in un suggestivo dedalo di viuzze, fiancheggiate da eleganti edifici e nobili palazzi, tra cui la casa dove, il 15 agosto 1769, nacque Napoleone Bonaparte, ora adibita a museo. Tra gli altri monumenti da non perdere, possiamo ricordare: il Museo Fesch, con un’importantissima collezione di dipinti Italiani, seconda in Francia solo al Louvre; la Cappella Imperiale; i saloni Napoleonici del municipio; la cinquecentesca cattedrale, dove Napoleone venne battezzato; la chiesa di S. Erasmo, patrono dei pescatori, decorata con modellini di barche, e molto altro ancora. Una vera e propria città d’arte, capoluogo della Corsica, incastonata al centro di un golfo tra i più belli del Mediterraneo, da visitare metro per metro, con le sue incantevoli spiagge di sabbia bianca, bagnate da un mare color turchese, dove è possibile fare il bagno fino ad autunno inoltrato. Costeggiando il litorale nord del golfo, si incontrerà la deliziosa Spiaggia di Marinella, per poi arrivare alla Punta di Parata, vegliata da un’antica torre Genovese, e quindi le spiagge del grande e piccolo Capo di Feno, molto adatte al surf. La riva meridionale del golfo è un susseguirsi di calette e spiagge di sabbia fine, con il villaggio turistico di Porticcio. Sarà difficile staccarsi da queste spiagge e da questo mare - dove praticare tutti gli sport acquatici: immersioni, sci nautico, vela, pesca d’altura… - ma anche l’entroterra di Ajaccio riserva piacevoli sorprese, in un tipico paesaggio Mediterraneo, ideale per passeggiate ed escursioni: la Valle del Prunelli, con i suoi castagneti e le sue orride gole; il coreografico Lago di Tolla; la Cascata del Velo della Sposa, alta oltre settanta metri; il “Sentiero delle creste”, che domina da nord il golfo, e moltissimo altro ancora. Una località tra le più belle della Corsica, tra l’altro facilmente accessibile, sia in nave che in aereo, grazie al suo aeroporto.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti