Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Bastia

Bastia
Guida turistica Bastia

L’antica capitale della Corsica, fondata dai Genovesi nel 1378, rappresenta non solo una delle principali “porte di accesso” all’isola, con il suo grande porto e il vicino aeroporto internazionale, ma anche una località turistica di primo piano. Bastia offre al turista un suggestivo centro storico, una serie di splendide spiagge e la possibilità di compiere innumerevoli gite ed escursioni, sia lungo la costa che nell’entroterra, tra cui l’emozionante visita a Capo Corsica, ovvero l’estrema punta settentrionale dell’isola. Adagiata sulla costa nord-orientale della Corsica, esattamente di fronte all’Isola d’Elba, da cui dista solo una cinquantina di chilometri, Bastia venne fondata dal governatore Genovese Leonello Lomellini nel 1378, sotto forma di una fortezza, ovvero una “bastiglia”, intorno alla quale si formò ben presto un centro abitato, poi cinto di mura. In breve, ecco nascere una vera città, elevata al rango di capitale dell’isola. Dopo alterne e a volte tragiche vicende storiche, nel 1768 la Corsica venne annessa definitivamente alla Francia: prese così il via un deciso processo di “francesizzazione” dell'isola, che portò tra l’altro al trasferimento della capitale ad Ajaccio, per recidere il più possibile i legami con l’Italia. Questo antico ruolo di capitale ci ha però lasciato in eredità un suggestivo centro storico, tipicamente Genovese, con un fitto reticolo di stradine a scacchiera, fiancheggiate da alti ed eleganti edifici, non di rado piacevolmente colorati. Numerosi i monumenti, spesso in stile barocco, con sontuose decorazioni: Saint-Jean-Baptiste, ovvero la più grande chiesa della Corsica; l'Oratorio di Saint-Roch; la chiesa di Sainte-Marie e la Cappella Sainte-Croix; il Palazzo del Governatore, e molti altri ancora. Una “piccola-grande” città d’arte, fiancheggiata da numerose spiagge – a volte attrezzate, altre volte libere - dove trascorrere ideali giornate di riposo e di svago, in riva al proverbiale mare della Corsica, che non ha certo bisogno di presentazioni. A nord della città si stendono le spiagge di ciottoli di Capo Corsica, mentre a sud troviamo dolci arenili sabbiosi: la spiaggia dell’Arinella e le spiagge della Marana, fiancheggiata da una pineta, a lato della riserva ornitologica dello Stagno di Biguglia, ideale anche per gli amanti dell’osservazione naturalistica. Bastia è inoltre la base di partenza per innumerevoli gite ed escursioni, in particolare sullo spettacolare promontorio montuoso di Capo Corsica – il “dito” dell’isola - proteso verso nord per una quarantina di chilometri, con una larghezza di circa dieci. Una tortuosa stradina lo costeggia interamente, in scorci paesaggistici unici: antiche torri di guardia, come a Nonza; suggestivi porticcioli, tra cui Centuri; incantevoli spiagge…. I più volenterosi, potranno inoltrarsi lungo i sentieri del promontorio, fino a raggiungere la vetta del Monte Stello, a 1307 metri di quota, dal quale si gode un panorama straordinario, impressionante, letteralmente sospesi tra cielo e mare, con all’orizzonte la costa della Toscana. Una città tutta da vedere, Francese eppure ancora Italiana, in uno degli angoli più suggestivi della Corsica.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti