Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Samos

Samos
Guida turistica Samos

Nonostante si trovi a soli due chilometri dalla costa della Turchia, Samos (o Samo) è una delle isole più Greche dell’Egeo, con un grande orgoglio nazionale e uno splendido ambiente naturale, arricchito da spettacolari siti archeologici. Un’ideale località turistica – frequentata, ma non troppo affollata – che ha saputo conservare le proprie tradizioni e le tipiche attività agricole, con estesi vigneti e oliveti, che rendono l’isola un vero e proprio giardino, tutto da vedere. A Samos tutti potranno trovare la giusta “dimensione” per le proprie vacanze, con la sicurezza di non sbagliare: incantevoli spiagge di sabbia bianca bagnate da un mare cristallino, moderni centri alberghieri alternati a villaggi rurali, dolci colline coltivate ai piedi di selvagge vallate e montagne, straordinarie testimonianze storiche, in bilico tra realtà e leggenda. Su quest’isola, abitata fin dai tempi più remoti, nacquero infatti alcune delle personalità più famose dell’antichità: il matematico e filosofo Pitagora (575 a.C.), ben noto a tutti gli studenti; l’astronomo Aristarco (310 a.C.), il primo che formulò la cosiddetta teoria eliocentrica, ovvero che è la terra a girare intorno al sole, e altri ancora. Lunga 43 chilometri e larga 13, con orientamento ovest-est, Samos appare quanto mai verdeggiante, dominata dall’impervio massiccio del Monte Kerketeus, nella zona occidentale, che raggiunge la ragguardevole quota di 1434 metri. Il litorale si presenta vario e articolato, soprattutto all’estremità orientale, con numerosi promontori, insenature e, ovviamente, una miriade di spiagge, che costituiscono l’attrattiva più nota dell’isola. Tra gli arenili migliori, sparsi lungo tutta la costa, possiamo ricordare: la ventilata spiaggia ciottolosa di Coccari, nel nord, molto adatta al surf; la non lontana e sabbiosa Lemonakia; le Megalo e Mikro (grande e piccola) Seitani, nella zona occidentale, da molti considerate tra le più belle dell’isola; la frequentata spiaggia di Pithagorio, con molte strutture anche per praticare gli sport acquatici; la sabbiosa Psili Ammos, e molte altre ancora. Non sarà facile staccarsi dalle spiagge di Samos, ma certo l’isola offre innumerevoli altre attrattive, a cominciare da numerosi, grandiosi siti archeologici, come il porto fortificato di Pythagoreion, di epoca Greca e Romana, e il vicino Heraion, ovvero uno dei più importanti templi dedicati alla dea Era: entrambi questi siti sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Senza dimenticare i musei del capoluogo Vathy, tra cui quelli archeologico e bizantino. Per gli amanti delle escursioni e delle passeggiate, l’entroterra di Samos è un vero paradiso, con i tipici villaggi dalla case bianche, le antiche chiesette bizantine dalle cupole azzurre, i silenziosi monasteri, le poderose fortezze medievali, in un piacevole paesaggio fatto di oliveti e vigneti, che producono oli e vini molto apprezzati, sullo sfondo dell’azzurro intenso del mare. Infine, un accenno alle varie feste tradizionali e religiose, concentrate nel periodo estivo, ancora molto sentite, per conoscere non solo la natura, ma anche “l’anima” di questa splendida isola.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti