Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Salerno

Salerno
Guida turistica Salerno

La “porta di accesso” alla Costiera Amalfitana, ovvero uno degli itinerari turistici più famosi e celebrati d’Italia. Nonostante questa posizione, Salerno non è una città da attraversare frettolosamente, ma da visitare con calma e attenzione, ricordando che qui, per certi versi, è nata la scienza medica come la intendiamo oggi. Durante la dominazione Normanna – uno dei periodi più floridi della città - venne infatti fondata la cosiddetta “Scuola di Salerno”, la più antica e importante scuola di medicina dell’Occidente Europeo, sorta all’inizio del IX secolo, probabilmente “ereditando” le conoscenze e le tecniche di un ospedale Benedettino del VII secolo. La scuola, alla quale è dedicato un museo, fu sciolta solo nel 1812. Il biglietto da visita di Salerno è sicuramente il suo spettacolare e coreografico lungomare, completamente ristrutturato nel 1990, che dà la possibilità di passeggiare a diretto contatto con il mare: tra la visita a un museo e un acquisto in qualche negozio tipico, ci si può rilassare in una delle tante caffetterie storiche, o semplicemente su una panchina, guardando il mare. Bastano però pochi minuti di cammino per trovarsi immersi nella piacevole atmosfera medievale del centro storico, con le sue viuzze e le sue piazze, dove si affacciano insigni monumenti, a cominciare dal duomo, simbolo della città e dell’antica potenza Normanna: eretto sul finire dell’XI secolo, il sacro edificio è uno dei più significativi esempi dell'architettura medievale dell'Italia meridionale, ricchissimo di opere d’arte. Tra gli altri monumenti, possiamo ricordare la barocca Chiesa di San Giorgio, la Longobarda chiesa di San Pietro a Corte, e l’ottocentesco Teatro Verdi, caratterizzato dall’incredibile movimento di decorazioni rinascimentali e barocche.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti