Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Monfalcone

Monfalcone
Guida turistica Monfalcone

“La capitale delle navi da crociera”. Così viene a volte definita Monfalcone, per via dei suoi importanti cantieri navali, conosciuti in tutto il mondo. Un primario centro industriale e produttivo, all’estremità settentrionale del Golfo di Trieste, con “un’anima turistica” forse poco conosciuta quanto interessante, che va dalle belle spiagge sabbiose del litorale Adriatico al fascino misterioso dell’altopiano Carsico, con impressionanti e tragiche testimonianze della Grande Guerra. Da sempre terra di confine e di transito verso l’Europa centro-orientale, l’area dove ora sorge Monfalcone iniziò ad essere abitata già in epoca preistorica, come dimostrano le tracce di quattro “castellieri”. Una presenza umana che dovette sicuramente rafforzarsi in epoca Romana, per la vicinanza all’importantissima città di Aquileia. Pur con poche notizie storiche, nel medioevo Monfalcone rivestì un importante ruolo commerciale e militare, tra l’altro come passaggio doganale lungo la “Strada del Patriarca”. Il ruolo strategico della città proseguì anche sotto la dominazione della Repubblica di Venezia, iniziata nel 1420, per poi ridursi solo nel 1593, con la costruzione della cittadella fortificata di Palmanova. Dopo il forte sviluppo industriale e cantieristico dell’800, sotto il controllo Austriaco, Monfalcone subì gravissimi danni durante la prima guerra mondiale, trovandosi sulla linea del fronte. Purtroppo, anche il secondo conflitto mondiale riservò altre devastazioni e altri lutti, fino alla definitiva ricostruzione e rinascita industriale. Causa le distruzioni subite, Monfalcone appare come una città moderna, dominata dall’antica Rocca a pianta circolare, simbolo della città, edificata dai Patriarchi di Aquileia su fortificazioni ben più antiche: in parte distrutta durante la guerra, e quindi restaurata, la fortezza ospita un interessante Museo Speleo-Paleontologico. Dalla Rocca si ha una spettacolare veduta sull’altopiano del Carso, ovvero un ambiente naturale di grande interesse turistico, tutto da scoprire in piacevoli passeggiate ed escursioni: un territorio caratterizzato da basse colline brulle e sassose, con boschi e radure. Da non perdere, in particolare, i laghi di Doberdo' e Pietrarossa, tutelati da una riserva naturale, che costituiscono uno dei pochi esempi di lago-stagno carsico in Europa. Il Carso è inoltre un immenso museo a cielo aperto della prima guerra mondiale, visitabile seguendo itinerari segnalati, nell’ambito del “Parco tematico della Grande Guerra”, su luoghi teatro di sanguinose battaglie, con trincee, bunker, opere fortificate, tra cui il famoso sacrario di Redipuglia, dove sono conservati i resti di 100mila caduti, di cui solo 40mila identificati. Monfalcone è un ideale luogo di vacanza anche per chi ama il mare, con un’incantevole litorale e lunghe spiagge sabbiose, che si estendono per molti chilometri dai Bagni di Panzano, meglio conosciuti come Marina Vecchia, a Marina Julia, sino al Lido di Staranzano. La località più nota è forse Marina Julia, ottimamente attrezzata e adatta alla pratica degli sport acquatici – molto diffusa la vela - cui si affiancano i tranquilli e suggestivi Bagni di Panzano, su un’isola alberata, con una spiaggia particolarmente pensata per i bambini. Numerosi e moderni anche i porti turistici, tra i più apprezzati dell’alto Adriatico, per una località balneare tutta da scoprire.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti