Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Alassio

Alassio
Località Turistica Ligure
Guida turistica Alassio

Sotto il controllo di diverse dominazioni che l'hanno vista spesso sede di tristi avvenimenti storici, oggi Alassio è una fiorente città che, con Portofino e Sanremo, rappresenta uno dei centri liguri in cui il turismo è maggiormente sviluppato. Alassio è un comune ligure di 11.332 abitanti situato in provincia di Savona e conosciuto turisticamente grazie al piccolo porto "Luca Ferreri". La nascita di Alassio risale circa a l X secolo quando, in prossimità della Chiesetta di Sant'Anna ai Monti, si stabilirono i primi nuclei familiari, seguiti da altri gruppi di persone insediate nella zona oggi conosciuta con il nome di Castè, l'attuale borgata Madonna delle Grazie.

Fu nel XIX secolo che si iniziò a registrare un maggior numero di affluenze dovuto anche alla presenza in città di numerosi villeggianti inglesi, tra cui la famiglia Hanbury che fece costruire il Giardino Botanico Hanbury a Ventimiglia.

In seguito a un'iniziativa di Mario Berrino, un noto pittore alassino, tra gli anni '50 e '60, venne costruito il celebre Muretto di Alassio, oggi sede di numerose manifestazioni come "Miss Muretto". Di fatto fino alla Seconda Guerra Mondiale il muretto era solo un piccolo dettaglio del giardino pubblico cittadino; grazie al boom economico che vide l'affluenza di numerosi turisti e l'apertura dei primi hotel ad Alassio, il Muretto iniziò ad essere abbellito con diverse piastrelle colorate di forma irregolare firmate da importanti visitatori della città. Il primo fu infatti lo scrittore statunitense Ernest Hemingway che nel 1951 posizionò la prima piastrella colorata.

Sono ancora numerosi gli edifici storici di Alassio che è doveroso visitare, tra questi sono da annoverare la Chiesa di Sant'Ambrogio, situata nell'omonima piazza del centro cittadino e risalente all'XI secolo; l'antico Santuario Mariano di Nostra Signora della Guardia situato sulla vetta più alta del monte Tirasso a 586 metri s.l.m.; Palazzo Scofferi del XVIII secolo al cui interno è conservato un crocifisso attribuito allo scultore fiammingo Jean de Boulogne meglio conosciuto come Giambologna, appellativo che gli fu affidato nella città di Firenze dove era particolarmente attivo. Inoltre sul territorio di Alassio sono presenti due torri di avvistamento che in passato servivano per proteggere il territorio dalle minacce provenienti dal mare. La più importante è detta "Torrione Saraceno" o "Torrione della Coscia" fatto costruire dalla Repubblica di Genova nel XVI secolo seguito dalla Torre di Vegliasco raffigurata nello stemma cittadino.

I turisti che si recano ad Alassio, oltre alla bellezza del paesaggio affacciato sul mare, possono approfittare per visitare gli innumerevoli luoghi storici che hanno segnato il passato della città. Le manifestazioni serali, le bellezze naturali e i monumenti antichi sono parte integrante di un territorio tutto da scoprire.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti