Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Diano Marina

Diano Marina
Meta turistica ambita della Riviera dei Fiori
Guida turistica Diano Marina

A pochi chilometri da Imperia, nella suggestiva cornice della Riviera dei Fiori, Diano Marina si presenta al turista come raffinata località balneare, con lunghe spiagge sabbiose, incorniciate dalla verdeggiante macchia mediterranea. Diano Marina è una località di grande fascino, abitata fin dall’Età del Ferro e scelta dai Romani come "Locus Bormani", ovvero bosco sacro. Tale territorio era anticamente dedicato al culto del dio dell’acqua e delle sorgenti Borman e alla sua compagna Bormana, corrispondenti ad Apollo e Diana, da cui probabilmente la località prese il nome.

Da sempre importante centro portuale, come dimostrano i relitti di navi Romane, a partire dall’XI secolo Diano Marina vide svilupparsi la coltivazione degli olivi, introdotti dai Benedettini, tanto che nel ‘500 la zona era diventata il distretto olivicolo più importante della Liguria. Un borgo indubbiamente prospero, sul quale nel 1887 si abbatté un violentissimo terremoto, che distrusse quasi completamente l’abitato, provocando 190 morti e 102 feriti. Immediatamente prese il via la ricostruzione, su progetto dell’architetto Giacomo Pisani, che realizzò un’ariosa ed elegante cittadina di riviera, con ampi e lunghi viali in riva al mare, in un’ottica già turistica.

Grazie al suo clima particolarmente mite, tipico della Riviera Ligure, Diano Marina è un’ideale centro turistico, ben simboleggiato dal suo suggestivo lungomare, dove passeggiare piacevolmente, accanto a esotici giardini, nei quali spiccano le caratteristiche palme delle Canarie. Il lungomare rappresenta, inoltre, "l’anticamera" alla rinomata spiaggia sabbiosa, vero fiore all’occhiello della cittadina. Il lungo e ampio arenile è servito da una quarantina di moderni stabilimenti balneari, dotati di tutti i servizi necessari per trascorrere rilassanti giornate in riva al mare: bar e ristoranti, accessibilità per disabili, noleggio barche, pedalò e altre attrezzature, corsi di windsurf, aree gioco per bambini, impianti sportivi, e molto altro ancora. Senza dimenticare le numerose altre strutture di svago: centri velici e per immersioni, bowling e minigolf, gite in battello, locali notturni, circuito per go-kart, fino ad arrivare al porto turistico, che può ospitare fino a 250 imbarcazioni, con una lunghezza massima di 14 metri.

Una vacanza a Diano Marina e sull'intera Riviera dei Fiori permetterà inoltre di vivere antiche e suggestive tradizioni, come la festa del "Corpus domini" a giugno, con la coreografica "Infiorata": lungo le strade cittadine, durante la notte squadre di decoratori si cimentano in composizioni colorate e magnifiche forme geometriche intrecciate, fatte di fiori, sulle quali il giorno dopo passerà la processione.

Agli amanti delle passeggiate e delle escursioni, Diano Marina offre molte e insospettate opportunità, a cominciare dalla visita alla poderosa Torre dell’Alpicella (XIV secolo), sulla sommità di Capo Berta, in una spettacolare posizione panoramica. Con la possibilità di inoltrarsi nell’entroterra – ricco di coltivazioni di olivi, viti, agrumi e altri frutti - fin verso il crinale delle Alpi Liguri, toccando ad esempio il Colle S. Bartolomeo, tra antichi borghi, castelli e santuari, alla scoperta "dell’altro volto" della Liguria, ovvero quello collinare e montano.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti