Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Morro d'Alba

Morro D'Alba

* Un po’ di storia A 10 Km dal mare, sulla prima linea di colline tra Senigallia e Jesi, Morro d’Alba domina dalle sue mura la campagna circostante. Alcuni ritrovamenti testimoniano la presenza di antichi insediamenti in località Sant’Amico, presso la sorgente della Fonte del Re, dove sono stati scoperti i resti di due ville romane e, in una tomba, un medaglione aureo con l’immagine di Re Teodorico, unica immagine del sovrano longobardo. Il nome Morro deriva da un antico termine riferito alla posizione collinare del luogo, ed appare per la prima volta in un atto imperiale del 1177 di Federico I. Nel 1862, dopo l’unità d’Italia al nome viene aggiunto il termine d’Alba, per distinguerla da altre località del regno. * Da vedere Il Castello e la Scarpa La cinta muraria, di andamento irregolarmente pentagonale con sei bastioni, è il risultato di una serie di ristrutturazioni databili fra il XIII ed il XV secolo, ed è in buono stato conservativo. Nel 1654 le autorità autorizzarono la costruzione di abitazioni sopra le mura, dando così origine alla cosiddetta "Scarpa", esempio unico in Italia di cammino di ronda coperto, fiancheggiato da arcate, che corre lungo tutto lo sviluppo della cinta fortificata. Chiesa di San Gaudenzio Situata all’interno della cinta muraria, risale al 1763. Al suo interno sono conservate alcune interessanti opere, tra cui una serie di dipinti ovali del XVII secolo raffiguranti i "Misteri del Rosario" , e una tela del romano Silvio Galimberti raffigurante San Michele Arcangelo, patrono del paese. Al suo interno sono conservate le spoglie di Santa Teleucania. Palazzo Comunale Costruito tra il 1763 ed il 1775, nei suoi locali è presente la pinacoteca in cui sono conservate varie opere tra cui una pala d’altare del veneto Claudio Ridolfi raffigurante "L’incoronazione della Verginee Santi". Museo Utensilia Appena fuori dalla cinta muraria, nel locale dove ha sede la locale scuola, si trova il Museo della Cultura Mezzadrile. In sette sale è ospitata una raccolta ragionata di oggetti di lavoro tradizionali, testimoni dell’autosufficienza della civiltà contadina. Orario di apertura : - dal 25 al 28 Marzo :tutti i giorni dalle 15.00 alle 19.00 ; - dal 1 Aprile al 30 Giugno :tutte le Domeniche dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30; - dal 1 Luglio al 31 Agosto :da Venerdì a Domenica dalle 17.00 alle 20.00, al Sabato anche dalle 21.00 alee 23.00 ; - dal 1Settembre al 31 Dicembre : tutte le Domeniche dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30; Prezzi biglietto : Intero 2.00 euro , scolaresche e minori 1.00 euro, famiglia 4.00 euro, minori anni 6 gratis. Tel. Sistema mussale : 0731-63824; Sito internet : www.sistemamuseale.provincia.ancona.it Auditorium SS Annunziata Ricavato dai locali dell’omonima chiesa risalente al 1670 e conosciuta anche come Chiesa di Santa Teleucania, permette ora a Morro d’Alba di possedere un luogo per mostre, convegni e concerti. Fontana Al centro di piazza Farsetti, al centro del paese, è presente una fontana, recante una scultura di Enzo Cucchi, noto esponente della transavanguardia e nativo di Morro d’Alba. * Itinerari leader Il territorio di Morro d’Alba è attraversato da alcuni itinerari agrituristici realizzati nell’ambito dell’iniziativa Leader : 1) La via del sole : partendo da Jesi tocca vari centri collinari tra cui il nostro. 2) Due differenti percorsi per gli appassionati di mountain bike. 3) Un itinerario dedicato alle passeggiate a cavallo. 4) Un itinerario storico-culturale, che tocca i più interessanti siti storico, architettonici, artistici e mussali della zona. * Itinerari Agricom Nell’ambio dell’Agricom Triponzio-Esino, associazione fra comuni per lo sviluppo di delle attività agrituristiche, vengono proposti, nel territorio di Morro d’Alba, tre diversi itinerari attraverso campi e vigneti : 1) Itinerario Pozzo Buono-Gualdicciolo. 2) Itinerario Piedesanta-Sant’Amico. 3) Itinerario Cunetta-Filonzi-Santa-Maria. * Manifestazioni Fiera di Santa Teleucania (25 Aprile) Nata come fiera del bestiame, oggi è una mostra mercato dell’artigianato tipico ed artistico, con lavorazioni eseguite alla presenza dei visitatori nel centro storico del paese e nei locali lungo la "Scarpa". Festa del vino DOC "Lacrima di Morro d’Alba" (ogni prima Domenica di Maggio) Festa del locale vino doc "Lacrima di Morro d'Alba", giunta ormai alla 41ª edizione. Nata per valorizzare e far conoscere il vino DOC tipico marchigiano "Lacrima di Morro d'Alba", ottenuto dal vitigno autoctono lacrima, conosciuto già al tempo dei romani. Alla festa sono presenti stands gastronomici con specialità tipiche, dove si può degustare in compagnia ed allegria il nostro buonissimo vino. Cantamaggio (ogni terza Domenica di Maggio) Il canto rituale di questua del Cantamaggio celebra l'avvento della primavera e della nuova stagione agricola. Questo rituale affonda le sue radici nei riti pagani di fertilità, augurio e di benessere per la comunità. Storicamente viene cantato da gruppi di cantori "maggianti", la notte tra il trenta aprile ed il primo maggio, casa per casa, nella classica formazione di tre elementi : organetto, triangolo e cembalo, in accompagnamento a voci maschili. I testi del Cantamaggio contengono l'invito al padrone di casa ad offrire doni alimentari, destinati al pranzo dei "maggianti", a conclusione della festa. Invito ripetuto nell'immancabile saltarello finale di richiesta (fenomeno esclusivamente marchigiano) a chiusura del canto rituale. Per evitare che questa tradizione scompaia completamente, il Comune di Morro d'Alba, il CTP, la locale ProLoco si sono impegnate ogni anno, la terza domenica di Maggio, a riproporre fedelmente questa antichissima usanza. Alla festa sono presenti stands gastronomici con specialità tipiche, dove si può degustare in compagnia ed allegria il nostro buonissimo vino. Soggiorno Area Camper In prossimità del centro storico è presente un’area camper con 20 posti. Per l’accesso rivolgersi al Circolo Morrese, sito in piazza Tarsetti. Ristoranti Dal Mago : Specialità cacciagione. Sito in via Moranti. Tel. 0731-63039. Chiuso il mercoledì. L’Ocanda dei Medici : Ristorante pizzeria. Sito in via Roma. Tel. 0731-618017. Chiuso martedì. Wine Bar La Taverna dei Sapori : Wine Bar, Enoteca, somministrazione di vini, prodotti tipici. Tel. 0731- 63252. Chiuso il Lunedì. Sito internet : www.latavernadei sapori.it

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti