Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Cagliari

Cagliari
Guida turistica Cagliari

Fondata probabilmente dai Fenici nell’VIII secolo a.C., Cagliari è sempre stata la “porta di accesso” alla Sardegna per tutti i popoli che, nel corso dei secoli, hanno dominato l’isola: dai Punici ai Romani, dai Vandali ai Bizantini, e poi Pisani, Aragonesi e Piemontesi. Sviluppatasi intorno alla collina di Castello, uno dei quattro quartieri storici, insieme a Marina, Villanova e Stampace, Cagliari può vantare una grande ricchezza archeologica, a cominciare dalla necropoli Punica di Tuvixeddu, la più vasta del Mediterraneo, dopo Cartagine. Altrettanto interessanti il grandioso anfiteatro Romano, interamente scavato nella roccia sulle pendici del colle di Buoncammino, e la "Villa di Tigellio", di età imperiale. Il centro storico, cioè il quartiere Castello, ha mantenuto l’antico schema urbanistico a fuso, con vie parallele, abbellito da interessanti resti delle mura trecentesche, con alcune torri. Da non perdere, oltre alla cattedrale di S. Maria (XIII secolo, ma molto rimaneggiata), il Museo Archeologico Nazionale, ospitato nel ristrutturato Regio Arsenale. Villanova è invece il quartiere dell'espansione di Cagliari verso la campagna, ricco di giardini e orti, con le tipiche case basse, quasi a circondare la seicentesca chiesa di S. Mauro e la parrocchiale di S. Giacomo, uno dei primi modelli dell'architettura gotico-catalana in Sardegna. Nella zona occidentale di Cagliari troviamo il quartiere di Stampace, ricco di tradizioni popolari e religiose, mentre ai piedi di Castello, in direzione del mare, si stende il quartiere Marina, anticamente abitato da pescatori, col suo reticolo di stradine ad angolo retto, affacciate sul porto. Per gli amanti della natura, ricordiamo che intorno alla città si trovano numerosi stagni e paludi, dove praticare il birdwatching. Senza dimenticare le belle spiagge di Calamosca e del Poetto.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti