Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Viareggio

Viareggio
Guida turistica Viareggio

Una delle più antiche e famose località balneari Italiane, che ha fatto la storia del turismo come oggi lo intendiamo. Dopo il soggiorno nel 1822 di Paolina Borghese, sorella di Napoleone Bonaporte, Viareggio iniziò a dotarsi delle prime strutture turistiche moderne: nel 1828 vennero realizzati i bagni “Nereo” e “Dori”, ovvero i primi stabilimenti balneari d’Italia, rigorosamente separati per uomini e donne. Con l’Unità d’Italia furono aperti altri due stabilimenti balneari, il “Nettuno” e il “Balena”, e poi via via molti altri. Fino ad arrivare ai nostri giorni, in cui Viareggio è un po’ la capitale turistica della Versilia, la riviera settentrionale della Toscana, affacciata sul Mar Ligure, entrata nell’immaginario collettivo come un ideale luogo di vacanza, tra infinite spiagge sabbiose e un divertimento che confonde il giorno con la notte. Viareggio venne fondata come rocca fortificata nel 1172, dai Lucchesi e Genovesi, alleati contro Pisa. Gradualmente, la nuova località assunse sempre più importanza, soprattutto a partire dal XV secolo, come unico sbocco al mare della Repubblica di Lucca. A quest’epoca risale l’unico monumento antico di Viareggio, ovvero la massiccia Torre Matilde, edificata dal 1534 al 1542 a difesa del borgo. Per poi giungere ai primi decenni dell’800 e, come abbiamo visto, alla nascita del turismo. Oggi Viareggio si presenta come una città prettamente moderna – anche a causa dei bombardamenti della seconda guerra mondiale – elegante e ariosa, con un regolare reticolo stradale e uno spettacolare lungomare, affacciato sull’ampia spiaggia sabbiosa, che pare senza fine. Forte della sua tradizione, Viareggio può vantare una struttura recettiva e di svago imponente, con un centinaio di alberghi e circa centoventi stabilimenti balneari, perfettamente attrezzati per tutte le esigenze del moderno turismo, tra cui un efficiente porto. Grazie anche al fondale regolare, adatto ai bambini, sarà possibile trascorrere ideali giornate di riposo e di svago in riva al mare, con un clima particolarmente mite. Un divertimento che prosegue la sera, e volendo anche la notte, in una miriade di locali, pub, discoteche, veramente per tutti i gusti. Viareggio è una città molto ricca di verde, a cominciare dalla Pineta di Ponente, creata nel ‘700, che oggi costituisce un vasto e delizioso parco urbano, nel cuore della città, con aree gioco per bambini, punti di ristoro, noleggio biciclette e molto altro ancora. All’estremità opposta dell’abitato si stende invece la Pineta di Levante, nettamente più naturale, parte integrante del Parco regionale Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, che rappresenta una grande opportunità per l’amante della natura: 24mila ettari che sono riusciti a conservare pressoché intatti il litorale sabbioso, vaste aree umide, agricole e boschive, un grande lago, in un vero paradiso naturalistico. Tra le tante attrattive di Viareggio, non si può non ricordare il “Carnevale”, famoso in tutto il mondo, con i suoi enormi carri allegorici. La manifestazione nacque nel 1873 come semplice sfilata in maschera, mentre i primi carri in legno e tela iniziarono a sfilare nel 1921, per poi diventare “enormi”, come oggi li conosciamo, grazie all’introduzione della cartapesta. Viareggio è una località turistica per tutto l’anno, anche grazie ai numerosi eventi, tra cui il “Festival Teatro Canzone” dedicato a Giorgio Gaber, il “Premio Letterario Viareggio-Rèpaci” e molti altri.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti