Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Saint-Nicolas

SAINT NICOLAS
Guida turistica Saint-Nicolas

La posizione di Saint-Nicolas (1200 metri) è la prima attrattiva di questa bella località, posta su un ripiano a sbalzo sul corso sinuoso della Dora Baltea. Panorama mozzafiato sul Gran Paradiso ma anche prezioso isolamento, particolarità sempre più apprezzata da chi ricerca vacanze tranquille. A Saint-Nicolas l'estate è occasione per mille passeggiate ed escursioni sui facili sentieri e per osservazioni naturalistiche nell'area del Bois de la Tour, bosco provvisto di sentieri-natura accessibili anche ai non vedenti attraverso pannelli didattici corredati con didascalie in Braille, dove è possibile svolgere anche un'attività di orienteering. La località è patria dell'abate Jean-Baptiste Cerlogne, primo codificatore della lingua valdostana. Per difendere e diffondere il patois (dialetto franco-provenzale) e i valori che esso esprime, proprio a Saint-Nicolas è in funzione il rinomato Centro Studi 'René Willien'. In inverno Saint-Nicolas si trasforma in un paradiso del fondo con la sua pista che si snoda sull'ondulato pianoro compreso tra il centro abitato e la fitta foresta del Bois de la Tour. L'illuminazione di cui è provvista consente di sciare in notturna, in un'incantata atmosfera. Ma a Saint-Nicolas lo sci è anche sinonimo di fondo escursionistico e di scialpinismo. La dolcezza dei pendii che si alzano verso lo spartiacque con la valle del Gran San Bernardo, consente numerosi e facili percorsi, mentre le cime più elevate possono essere raggiunte con sci e pelli di foca. Al termine di queste salutari e spettacolari escursioni, i ristoranti e gli alberghi propongono l'incontro con i piatti della locale gastronomia. e' questa anche la stagione per scorazzare da un villaggio all'altro alla ricerca degli oggetti preparati dagli artigiani del legno.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti