Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Mestre

Mestre
Guida turistica Mestre

L’anticamera di Venezia, con ottime e variegate strutture recettive e di svago, senza alcun problema logistico e di parcheggio, dalla quale in nemmeno venti minuti si può raggiungere la città lagunare e i suoi immensi tesori d’arte. In pratica, grazie alla sua posizione baricentrica, Mestre è l’ideale ed efficiente “base di partenza” per visitare non solo Venezia, ma l’intero basso Veneto, con le sue antiche città d’arte, le sue incantevoli campagne e le sue dorate spiagge, affacciate sull’Adriatico. Mestre, ovvero la frazione di terraferma di Venezia, può vantare origini antichissime, in bilico tra storia e leggenda. Secondo la tradizione, il mitico eroe Antenore fuggì da Troia a capo del popolo degli Eneti, navigando fino all’alto Adriatico, dove sbarcò, fondando la città di Padova e dando all’intera zona il nome del suo popolo, cioè Veneto. Un suo valoroso compagno, Mesthle, figlio di Pilemene, re di Paflagonia, si spinse invece fin verso la laguna, stabilendosi in una località boscosa – la mitica "Selva Fetontea" – dove fondò una città, alla quale diede il proprio nome: Mestre. Storicamente, è invece probabile che Mestre sia sorto in epoca Romana, come un "oppidum", cioè un centro amministrativo e fortificato, che sarebbe stato distrutto da Attila. Sulle sue rovine, sarebbe poi sorto il primo castello cittadino (Castelvecchio), presso l'attuale Ospedale Civile. Infine, Mestre “ricompare” ufficialmente in un documento dell’anno 994, dell’Imperatore Onorio III. Oggi Mestre si presenta come una città moderna, industriale ed efficiente, con ancora alcune interessanti vestigia della sua millenaria storia, a cominciare da Piazza Ferretto, il “salotto” della città, recentemente ristrutturata e chiusa al traffico. Intorno al vasto spazio aperto, si possono ammirare il seicentesco Duomo di S. Lorenzo, il porticato Palazzo del Re e l’antichissima Torre dell’Orologio, documentata già nel XIII secolo. Da visitare anche i due grandi parchi cittadini: Parco Albanese Bissuola e Parco S. Giuliano, dal quale si gode una spettacolare veduta panoramica sulla laguna. Dal punto di vista recettivo, Mestre dispone di oltre 180 strutture di soggiorno, di tutte le categorie e di varie tipologie, tra cui una settantina di alberghi e alcuni campeggi, con costi oggettivamente inferiori rispetto a Venezia, e minori difficoltà logistiche, ad esempio in relazione all’uso dell’auto. Un’ideale “base di partenza” per visitare quindi Venezia (raggiungibile con i mezzi pubblici in una ventina di minuti) e altre grandi città d’arte, come Padova, Vicenza e Treviso. Numerosi anche gli itinerari culturali, artistici ed enogastronomici: l’itinerario del Tiepolo, lo “Stradon del Vin Friularo” a sud di Padova, le “Strade dei vini del Piave”, e altri ancora. Senza dimenticare, infine, le romantiche spiagge affacciate sull’Adriatico, con solo l’imbarazzo della scelta.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti