Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Ljubljana

LJUBLJANA
Guida turistica Ljubljana

Una città con tutti i vantaggi di una grande capitale, senza rinunciare ai pregi delle cittadine di provincia. Così, spesso, viene definita Lubiana, capitale della Slovenia, in riva al Fiume Ljubljanica: una destinazione turistica relativamente poco nota, all’insegna della tranquillità e della vivibilità – circa 300mila abitanti – elegante e raffinata, ricca di arte, storia e cultura, con tutti i servizi che si possono desiderare, anche per ciò che riguarda il turismo congressuale. Con, in più, l’estrema vicinanza all’Italia del nord e alla Svizzera, per una città “semplicemente bella”, che non mancherà di stupire. Fondata secondo la leggenda dal mitico eroe Greco Giasone, in fuga col Vello d’oro, Lubiana iniziò ad essere abitata almeno dal XII secolo a.C., per poi essere colonizzata dai Romani intorno all’anno 15, col nome di Emona. Il primitivo nucleo abitato doveva sicuramente trovarsi in corrispondenza dell’attuale castello, che sulla sommità del suo panoramico colle, è il simbolo della città. La poderosa fortezza, di sicure origini preromane, ha subito innumerevoli interventi nel corso della sua millenaria storia, tanto che, a eccezione del perimetro esterno e della cappella gotica di S. Giorgio, consacrata nel 1489, tutti gli edifici principali dell'odierno castello furono costruiti o ristrutturati nei secoli XVI e XVII. La cittadella fortificata è oggi sede di numerose manifestazioni, mostre e spettacoli, costituendo il “biglietto da visita” della capitale Slovena, dove, si può dire, la cultura è di casa: ogni anno, infatti, si svolgono oltre 10mila manifestazioni culturali, tra cui quattordici festival internazionali. Ai piedi del colle del castello, allineato al fiume, si stende il suggestivo centro storico, nella sua tipica forma allungata e curvilinea, in un coreografico e singolare susseguirsi di piazze, che quasi si fondono tra loro, creando un paesaggio urbano di grande fascino, rilassante e arioso, dal barocco al liberty, con numerosi edifici dal tetto a punta, chiaro indizio dell’influenza Austriaca. Tra i monumenti principali, possiamo ricordare il duomo, la chiesa di S. Floriano, il Museo Municipale, fino al famoso ed elegante “Triplice ponte”, ovvero un altro dei simboli cittadini. Passeggiando lungo il tranquillo centro storico, o sul lungofiume, ci si potrà fermare in uno dei tanti “Caffè”, nella più tipica tradizione Austro-Ungarica, o visitare i numerosi negozi tipici, cui si affiancano, in periferia, moderni centri commerciali. Senza dimenticare il perennemente animato mercato, cuore pulsante della città, aperto tutti i giorni (tranne i festivi), dove si potrà trovare, letteralmente, “tutto e il contrario di tutto”. Da visitare anche i suggestivi giardini pubblici Tivoli e l’orto botanico, che donano a Lubiana l’aspetto di una “città giardino”. Per le sue modeste dimensioni, la città può essere facilmente visitata a piedi, oppure noleggiando delle biciclette. Infine, Lubiana è l’ideale base di partenza per visitare l’intera Slovenia, vasta poco più del Veneto, in una grande varietà di ambienti: dalle Alpi Slovene a nord, con i 2864 metri del Monte Tricorno, si scende fin sul vasto Altopiano Carsico, con le sue stupende grotte e i suoi paesaggi lunati, fino ad arrivare al breve litorale affacciato sull’Adriatico.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti