Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica St. Moritz

St Moritz
Guida turistica St. Moritz

Una delle località turistiche più famose del mondo, nel cuore delle Alpi, diventata sinonimo di vacanze raffinate e lussuose, dove soggiornano re e principi, sceicchi e grandi finanzieri, grandi uomini politici e Vip dello spettacolo, in un ambiente chic, elegante ed esclusivo, con una spiccata atmosfera cosmopolita. St. Moritz – nel Canton Grigioni, in Svizzera - non ha certo bisogno di molte presentazioni: qui, si può dire, è nato il turismo invernale Alpino, nel lontano 1864; qui si sono svolte ben due Olimpiadi Invernali (nel 1928 e nel 1948), oltre a vari campionati mondiali di sci e di bob; sempre qui, si possono trovare negozi ai massimi livelli del lusso, e alberghi da “mille e una notte”, come il leggendario Badrutt's Palace Hotel – cinque stelle superiore – dal 1896 simbolo della cittadina. Anche se, con una minima ricerca, è possibile trovare strutture recettive “normali”, anche in termini di prezzi. Adagiato a 1856 metri di quota, nell’alta Engadina – il cui nome significa, non a caso, il “Giardino dell’Inn” – St. Moritz è circondato da un ambiente naturale di rara bellezza: dolci pascoli perfettamente curati e vaste foreste, che abbracciano quattro stupendi laghi uno all’allineato all’altro, sulle sfondo dei ghiacciai del gruppo del Bernina. Scenari e paesaggi tanto perfetti da sembrare finti, fatti apposta per la pubblicità di qualche marca di cioccolato, o per i film strappalacrime di Haidi. Sarà difficile non innamorarsi di questa cittadina e della sua valle, punteggiata di numerosi, suggestivi paesini, dove tutto, semplicemente, è “bello”. Grazie a un clima particolarmente mite, considerata la quota – statisticamente, vi sono 322 giorni di sole all’anno – in estate St. Moritz è l’ideale base di partenza per visitare l’alta Engadina, sicuramente una delle vallate più belle dell’arco Alpino. A seconda delle proprie capacità, o semplicemente della propria “voglia”, si potranno compiere facili passeggiate nei pressi dei coreografici laghi di fondovalle, o lunghe escursioni lungo le valli laterali, fino ai piedi del Bernina, ideale terreno di gioco per gli alpinisti. Oltre a queste classiche attività, St. Moritz offre una miriade di altre possibilità: gite in auto fino agli alti valichi circostanti; un viaggio con il mitico trenino rosso del Bernina – la linea ferroviaria senza cremagliera più alta d’Europa - che raggiunge l’incredibile quota dei 2328 metri del Passo del Bernina; praticare la vela o il windsurf sui suggestivi laghi; giocare a golf, a tennis o andare a cavallo, e molto altro ancora. Nella stagione invernale, St. Moritz e la sua valle si trasformano in un paesaggio incantato, che poco o nulla ha da invidiare al mitico paese di Babbo Natale, dove provare, tra le tante altre cose, l’emozione di un viaggio in slitta trainata da cavalli. Una valle ideale per il fondista, con 180 chilometri di tracciati, come pure per l’escursionista, che potrà contare su 150 chilometri di percorsi segnalati. Ma St. Moritz è famosa, soprattutto, per le sue fantastiche piste di discesa, tra cui spicca il “dirupo del Piz Nair” – forse la pista più ripida della Svizzera - con una pendenza del cento per cento! I due comprensori direttamente accessibili da St. Moritz sono quelli del Corvatsch, che raggiunge la quota di 3303 metri, e di Corviglia/Piz Nair (3057 metri). Poco più lontano, si trovano le aree sciistiche del Diavolezza/Bernina e del Pizzet, per un totale di 350 chilometri di piste. A St. Moritz, tra l’altro raggiungibile con l’aeroporto più alto d’Europa (quota 1721 metri), è ovviamente possibile trovare quanto di meglio si possa immaginare – e forse anche di più – in termini di servizi, eventi mondani e sportivi, alberghi, ristoranti, negozi, oltre a un moderno centro termale. Una località dove, veramente, trascorrere “una vacanza da re”.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti