Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Les Diablerets

Les Diablerets
Guida turistica Les Diablerets

Un luogo tra i più affascinanti ed emozionanti delle Alpi, a cominciare dal suo stesso nome: Les Diablerets, che, con qualche approssimazione, può essere tradotto come “Il rifugio del diavolo”. Per secoli, dal medioevo fino a tutto il ‘700, l’alta Valle d’Ormont, ai piedi del Col du Pillon, con le sue immani pareti rocciose e i suoi vertiginosi ghiacciai, fu al centro di innumerevoli leggende, superstizioni e credenze, con un unico, incontrastato protagonista: il demonio. Ogni evento naturale tipico dell’alta montagna – una valanga, l’improvviso crollo di un seracco, una frana, un violento temporale, un fulmine che frantumava una vetta rocciosa… – veniva interpretato come una manifestazione demoniaca, soprannaturale. Nel corso dell’800, questa tenebrosa fama per fortuna scomparve, e finalmente si iniziò ad apprezzare la grande bellezza di questa valle, con l’arrivo dei primi turisti, a partire dalla seconda metà del secolo.

Adagiato a 1151 metri di quota, nel Cantone Vaud, il villaggio di Les Diablerets può vantare un ambiente di rara grandiosità, dominato dalle ciclopiche pareti dell’Oldenhorn (3123 metri) e delle Diablerets (3209 metri), con la rocciosa Quille du Diable, ovvero la Torre del Diavolo. Una località ideale per l’amante degli sport avventurosi, in estate come in inverno, ma anche “a misura di famiglia e bambini”, con strutture e offerte specifiche, come testimonia il prestigioso marchio di qualità “Famiglie benvenute”. Il fiore all’occhiello della località, in tutte le stagioni, è la spettacolare funivia “Glacier 3000”, che raggiunge i 2971 metri di quota, in uno straordinario ambiente di alta montagna: un panorama immenso, che sarà possibile ammirare anche comodamente seduti nell’elegante ristorante progettato dal famoso architetto svizzero Mario Botta.

Nella stagione estiva, Les Diablerets è un vero paradiso per l’amante degli sport e delle attività all’aria aperta, con un occhio di riguardo agli sport più “dinamici”, avventurosi e “di tendenza”: il classico escursionismo, con oltre duecento chilometri di sentieri e mulattiere; alpinismo e vie ferrate; mountain bike; canyoning; hydrospeed, cioè nuotare negli impetuosi torrenti seguendo la corrente; parapendio; dirt monster biking, ovvero un mix di mountain bike e moto, e altro ancora. Con in evidenza, per grandi e piccini, la spettacolare Alpine Coaster, ovvero una pista per slittino su rotaie– la più alta d’Europa, trovandosi sul ghiacciaio - dove provare l’emozione di una discesa mozzafiato lunga un chilometro, con un’incredibile curva a spirale di 560 gradi!

In inverno, Les Diablerets offre un vasto comprensorio sciistico, con complessivi centoventi chilometri di piste, articolato in tre settori principali: l’area più impegnativa, che ruota intorno al ghiacciaio; la tranquilla e soleggiata Isenau, nella zona del Col du Pillon, e, infine, le dolci piste della Meilleret, con panoramici crinali e suggestive foreste. Senza dimenticare i quaranta chilometri riservati ai fondisti e le numerose piste per la slitta. Con l’annotazione che i bambini fino a nove anni sciano gratuitamente.

Les Diablerets è una località dove vivere la montagna tutto l’anno, gustando lo scorrere delle stagioni, ma non solo: la vicinanza al grande Lago Lemano, e alla riviera di Montreux, con il suo clima particolarmente mite, permette di compiere piacevoli gite, escursioni e crociere in battello, in una insospettata varietà di ambienti e paesaggi.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti