Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Guida turistica Nuova Zelanda

Nuova zelanda
Gli sconfinati paesaggi della Nuova Zelanda
Guida turistica Nuova Zelanda

Un territorio vasto quasi quanto l'Italia popolato da soli quattro milioni di abitanti, l'85 per cento dei quali vive concentrato in poche, grandi città. Basta questo per capire tutto il fascino della Nuova Zelanda: un ambiente naturale immenso, quasi interamente incontaminato, difficile anche solo da immaginare per chi vive nell'affollata Europa occidentale, che va dalle calde spiagge sabbiose del nord agli impressionanti ghiacciai del sud. Con un particolare rivelatore: gli incredibili e grandiosi paesaggi della saga "Il Signore degli Anelli" – letteralmente senza fine - sono stati girati proprio in Nuova Zelanda!

Esattamente agli antipodi dell'Italia e della Svizzera – quindi con le stagioni invertite - la Nuova Zelanda è formata da due grandi isole principali, prevalentemente montuose: l'Isola del Nord, caratterizzata da un altopiano vulcanico culminante nel Monte Ruapehu (2797 metri) e l'Isola del Sud, con le cosiddette Alpi Neozelandesi, che raggiungono i 3754 metri del Monte Cook. La forma stretta e allungata delle due isole rende il clima molto vario: a nord troviamo una situazione climatica di tipo sub-tropicale, mentre nel sud l'ambiente ricorda da vicino il nord Europa e la Scandinavia, con immensi ghiacciai – quello di Tasman è lungo 29 chilometri - vastissime foreste, orridi fiordi.

La maggiore attrattiva della Nuova Zelanda è, senza dubbio, il suo straordinario ambiente naturale, tutelato indirettamente dalla scarsa popolazione e direttamente da ben quattordici parchi nazionali, che unitamente a molte altre aree protette, coprono addirittura un terzo del territorio nazionale! Il più antico dei parchi nazionali è quello di Tongariro – dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco - al centro dell'Isola del Nord, con vulcani attivi, geyser, sorgenti calde, deserti e foreste: una zona turisticamente frequentata fin dall'800, anche per i suoi importanti centri termali. Tra gli altri parchi, da non perdere il Mount Cook National Park, con le montagne più alte del Paese, e il Fiordland National Park, all'estremo sud, che comprende una delle aree più affascinanti e selvagge della Nuova Zelanda, in particolare con spettacolari fiordi, laghi e ghiacciai.

Una natura che lascerà senza fiato, con la possibilità di rilassarsi e riposarsi su una delle tante spiagge, soprattutto nell'Isola del Nord, ad esempio nei dintorni di Auckland, la "città delle vele", famosa per avere ospitato due edizioni dell'America's Cup di vela, con le imprese di Luna Rossa e Alinghi. L'Isola del Sud è inoltre un vero paradiso per l'amante degli sport invernali, con l'allettante possibilità di sciare quando in Europa è piena estate. Nei tre comprensori di Mt. Hutt, The Remarkables Alpine Park e Coronet Peak ci sarà solo l'imbarazzo della scelta, con strutture moderne ed efficienti, immersi in un ambiente sconfinato, che sarà difficile dimenticare. Un accenno anche alla capitale Wellington, geograficamente al centro del Paese, così chiamata per ricordare il Duca di Wellington, vincitore della battaglia di Waterloo. Da un punto di vista logistico, raggiungere la Nuova Zelanda richiede un viaggio faticoso - circa 24 ore di volo - in genere con una o due tappe intermedie, ma ne vale assolutamente la pena.

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti