Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Luxor .. la Città dell'Antico Egitto

Scritto da teresa riccio
  • colossi di Memnon
  • Nilo
  • Tomba di Tutankhamon
  • Tempio
Emozione indescrivibile che porterò sempre nel mio cuore.
Dopo l’alzataccia delle ore 4 parto in pullmann dal mio albergo a Marsa Alam, esattamente dal Lodge Abu Dabbab.
Si tratta di una escursione di un solo giorno, il viaggio dura ben 7 ore e si articola prima tra le splendide e costeggianti baie del Mar Rosso e poi tra le possenti e rossastre montagne rocciose in mezzo al deserto.
La cosa incredibile è che il tutto si svolge con una lunga carovana di altri 15-20 pullmann scortati dalla polizia egiziana, che in alcuni punti quando la meta è vicina cercano di avvicinarsi l’uno all’altro e di sorpassare per essere i primi a giungere sul luogo di arrivo.
Prima sosta dopo 4 ore a Safaga, cittadina abitata da beduini in mezzo al deserto, in una grande chiamiamola così “stazione autogrill” dove oltre ad un punto di ristoro e bagni c’è di tutto .. dalla donna con figli piccoli sull’asinello, al cammello che si avvicina per chiedere cibo o regali , al cammello o uomini che fumano l’arghilea.
Il momento più bello è quando si intravede il Nilo nella sua vastità e vegetazione, dove si notano i nomadi che vi abitano, i bambini che si tuffano nelle sue acque, le loro baracche senza tetto, i loro sguardi che scorciano il mio salutandomi da lontano con un semplice gesto di mano.
Dopo aver constatato che la temperatura supera i 40 gradi, il sole a picco in testa finalmente arriviamo nella città di Luxor, e per prima cosa visitiamo la Valle dei Re. Prendiamo un trenino che ci porta proprio davanti alle più famose tombe della Valle, che a rotazione vengono visitate, tipo “Tutankamon”, che però non era prevista come visita. Visitiamo invece quella di Ramsete VI e Ramsete I, entriamo in questi loculi dove all’interno vi sono le antiche mura con le scritture egiziani incredibilmente intatte.
Man mano che camminiamo la guida ci ferma davanti alla “Statua dello Scarabeo” che, come racconta la credenza popolare, bisogna girarci intorno 7 volte per avere fortuna in denaro. Ovviamente non mi sono persa questa possibilità.
Per svagarci e per i nostri acquisti souvenir ci hanno portato anche in un negozio/fabbrica dove lavorano l’alabastro e il papiro.
Dopo aver attraversato con un piccolo battello il nilo per pranzare in un lussuoso albergo 5 stelle ci portano a visitare il Tempio di Luxor ossia il grande complesso templare egiziano situato sulla riva orientale del Nilo nella città.
Con grande amarezza ripartiamo da Luxor..non mi sembra vero di aver vissuto l’antica storia egiziana, la fatica ne è valsa la pena perché porterò per sempre, dentro di me, delle emozioni indescrivibili ma da consigliare sicuramente a tutti!
Tags: Egitto,tempi,tombe
© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti