Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Le Maldive……….Dei Caraibi … Los Roques

Scritto da Alessandro Mancinelli
  • Colori del Tramonto
  • Colori del mare
  • Colori della spiaggia
  • Colori del cielo
LE MALDIVE……….DEI CARAIBI...
Proprio così! Da molti sono definite le Maldive dei caraibi. Due luoghi contrastanti , ma che sembrano unirsi, in luogo paradisiaco, formando un arcipelago di centinaia di isole meravigliose, l’arcipelago di Los Roques.
Siamo nella magnifica terra del Venezuela. A circa undici ore di volo dal nostro continente, atterriamo direttamente a Porlamar, sull’Isola Margarita.
Isola meravigliosa, sabbia bianca, palme, mare azzurro e limpidissimo. La costa è molto particolare e sembra avere le caratteristiche geologiche del mediterraneo. Battuta spesso dai marosi, in molte spiagge è praticabile qualsiasi forma di surf. Un'altra caratteristica unica di questa isola, è la foresta di mangrovie. Un tempo l’isola era separata in due. In seguito alla costante deposizione e accumulo di gusci di conchiglie, si è formato un istmo che ha collegato le due isole. Basti pensare , che è sufficiente infilare una mano sotto la sabbia, e tirare su manciate di vongole, come le nostre “veraci”. Questo istmo, oggi, rappresenta una delle spiagge più estese dell’isola, e al suo interno, nelle acque ormai confinate, si è formata la foresta di mangrovie tra le più grandi al mondo. Se avrete inoltre la voglia di gustare ostriche prelibate, è proprio qui che dovrete giungere.
Dall’ aeroporto principale , giornalmente, partono i bimotori da sedici posti, che fanno spola tra l’isola Margherita e l’arcipelago di Los Roques. Sono necessarie circa due ore di volo……… appena sorvolerete le prime isole dell’arcipelago, avrete sotto di voi, uno spettacolo mozzafiato. Personalmente reputo queste isole, di gran lunga più belle delle cugine Maldive. Sono molto simili, stesse spiagge, stesse palme…..ma è il mar dei Caraibi che conferisce loro un aspetto decisamente diverso. Nessuna macchina fotografica è in grado di fissare le infinite gradazioni di blu cobalto, che l’occhio umano riesce a percepire. Anche i tramonti, si tingono d colori indescrivibili.
E’ importante ricordare, che siamo in un parco marino, e tutto è realizzato e concepito, per la sua salvaguardia. Le posadas, ovvero le piccole e meravigliose casette che ospitano i turisti, sono ben adattate all’ambiente che le circonda.
Passeggiando lungo le spiagge bianchissime, troverete qualche miliardo di conchiglie. ….Non lasciatevi prendere dalla tentazione. Gran parte di queste servono come materiale da costruzione.
I fondali sono ricchissimi di vita. Pesci di tutte le forme e grandezze, spugne giganti, alcionari, coralli multicolori.
Con una piccola imbarcazione, potrete giungere agli atolli vicini. Ce ne sono di meravigliosi. Alcuni sono piccoli e di forma allungata, giusto lo spazio per una sdraio e un ombrellone.
Non ci sono parole per descrivere la meraviglia, in tutte le sue forme, che queste isole hanno.
Il mio consiglio, è quello di andare.
Un consiglio. Evitiamo di ragionare all’italiana……ad Agosto, in quei luoghi è bassa stagione. Il periodo per partire e godersele a pieno, va da Novembre a Marzo.
Buon Viaggio.
Tags: mare,isola,tramonto,spiaggia
© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti