Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Viaggio a Oman

Scritto da Melissa Del Buono
  • Meraviglie subacquee
Un gruppo di amici sub si accingeva alle ore 9 del venerdì 23 febbraio a iniziare l'avventura verso Oman.
Sorridenti, un po' emozionati, un po' confusi riguardo gli orari di arrivo alla meta (cambio fuso orario +3ore rispetto all'Italia, ognuno portava con sé tante domande,si dava le risposte, poi si consultava con gli altri ma tutti ridevamo continuamente per motivi di comicità innata assolutamente priva di spiegazione letteraria
Arrivati ad Abu Dhabi con un confortevole aereo,abbiamo subito notato con grande delusione che stava piovendo ,ma la temperatura era comunque gradevole. Dopo circa un'ora e mezzo e superato l'ultimo check- in ci siamo rimbarcati alla volta di Muscat, l'aereo non era tanto più confortevole, ma il viaggio era davvero breve infatti causa perturbazione le assistenti di volo non hanno avuto neanche il tempo di somministrarci un piccolo "rifocillamento alimentare". Arrivati nella capitale ci siamo subito rincuorati perchè il tempo si mostrava abbastanza favorevole (non pioveva più!).
Ci siamo incontrati subito con il nostro tour Operator che ci ha per prima cosa portato subito in un fastfood per cenare e poi ci ha accompagnato nel piccolo villaggio esclusivamente adibito per subacquei…
Paesaggio irreale: laguna con spiaggia illuminata dalle rocce desertiche intorno,una favola tutta da raccontare
Stanchi ma contentissimi ci siamo introdotti nei predestinati Barasti (piccole costruzioni di pietra e legno assolutamente ecologici) e buonanotte a tutti ragazzi!! ci vediamo tra qualche ora…

Sabato il cielo era coperto, il mare leggermente mosso e a causa di quest'ultimo inconveniente ci hanno fatto immergere quasi davanti al villaggio e subito ci siamo resi conto che questo mare, malgrado la sospensione abbondante di plancton misto ad alghe verdi, aveva molto da offrire.
La domenica,abbiamo iniziato ad usufruire del nostro "pacchetto immersioni"... quindi è cominciata la visione del mondo sommerso: tartarughe, pesci angelo, aragoste, razze, torpedini, pesci pappagallo, lyon fish, seppie, cernie, murene leopardo, serpenti marini, pesci istrice, barracuda, pesci palla, e tantissimi altri di dimensioni gigantesche! I ricci enormi, così pure le formazioni calcaree,dove si era andato formando una notevole quantità di vita… coralli molli dai più svariati colori gorgonie di colore viola,rosso,blu. Alla nostra allegra compagnia si è aggiunto un piacevole ragazzo italiano di che lavora come geologo in Oman, un esperto sub che ci ha fornito importanti informazioni sul luogo e condotto al mercato di Muscat e ad una bellissima fiera, che si svolge una volta all'anno in città.
Per ben 2 volte abbiamo effettuato l'immersione sul relitto "Al Munasir" che era distante all'incirca mezz'ora di navigazione dal diving center…
Questa nave da 3000 tonnellate costruita in Inghilterra,è stata affondata dalla marina omanita nel 2003 ,ma la sua bellezza è stupefacente! Ancora intatta in assetto di navigazione si trova subito sotto i 6 metri, fino a scendere sulle eliche a 30 e malgrado il recente inabissamento, offre una scenografia irreale, la concrezione già abbondante ospita coralli molli, spugne gorgonie dai mille colori, e numerosi pesci, nonché murene di tutte le dimensioni…. La penetrazione si dimostra semplice sul ponte ed anche nella stiva dove riserva tantissime sorprese…..
I punti d'immersione sono stati:Al Munasir(il relitto) Seahorze Haze, Mambos Point, Mermaid Cove, Cockle Shell, Wall Street, Purple Haze, Novice Bav, Plua Point, Turtle City, Pauls Point
Le sere sono trascorse all'insegna dell'allegria e della spensieratezza, il cibo al ristorante è stato buono, anche se a volte non troppo abbondante, comunque tutti noi siamo rimasti soddisfatti.

L'ultimo giorno, non potendo fare immersione per il volo che avremmo preso a mezzanotte dopo aver noleggiato tre macchine fuoristrada, abbiamo fatto un piccolo tour per la città
La Moschea del sultano Qaboos (monarca assoluto)è stata un'esperienza che ci ha davvero entusiasmato sia per l'imponente costruzione sia per gli interni mozzafiato
L'ultima sera dopo aver cenato ci siamo preparati per la partenza con i nostri bagagli pronti per l'arrivo del pulmino che ci avrebbe condotto in aeroporto.
Tutto è andato bene anche se ci è rimasta un po' di malinconia...
© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti