Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Le Grotte di Frasassi - una Passeggiata Speleologica - Genga

Scritto da monica ambrogi
  • grotte
  • grotte
  • grotte
  • speleologia
Quando, nel buio più assoluto, il sasso iniziò a cadere, gli speleologi trattennero il respiro.
L'eco arrivò dopo un tempo che parve lunghissimo: era il 27 settembre 1971 ed erano state scoperte le Grotte di Frasassi, uno dei più spettacolari complessi carsici del mondo.
Sono aperte tutto l’anno ma poiché la temperatura interna è costante di 14° molto umidi, Vi consiglio di portare con voi un maglioncino anche in estate.
E’ ottimo per una passeggiata o per chi ha voglia di un’escursione speleologica.
Con i suoi 1500 mt. di percorso vi affascinerà come se entrasse nel mondo delle fiabe.
Oggi le grotte sono aperte al pubblico e si possono visitare accompagnati da guide professionali.
Si prova l'emozione di passeggiare in un mondo rovesciato, nascosto e bellissimo, fatto di ambienti suggestivi e ricchi di straordinarie concrezioni, dove il silenzio è rotto solo dallo stillicidio delle gocce d'acqua che rende il complesso vivo ed in continua evoluzione. I camminamenti sono ben illuminati ed hanno tutti il corrimano quindi non avete paura: è una passeggiata per tutti.
Anche per mamme e bebè ma non con il passeggino: al massimo con lo zaino o il marsupio perché ci sono parecchie scale da percorrere.
In un'ora circa di itinerario silenzioso e agevole si possono ammirare gli involontari capolavori della natura valorizzati da un sapiente uso dell'illuminazione, opera dello scenografo Cesarini da Senigallia.
Piccoli laghi, stalattiti intarsiate, lucenti stalagmiti, sale con arabeschi di cristallo e alabastro dai nomi più fantasiosi: il maestoso Abisso Ancona, la Sala dei Duecento, il Grand Canyon, la Sala delle Candeline, la Sala Bianca, la Sala dell'Orsa e quella dell'Infinito.


Per chi vuole fare l’esperienza speleologica, su prenotazione, ci sono due percorsi avventura :
percorso azzurro (accessibile dai 12 anni) adatto a tutti.
Durata circa 2 ore
E’ adatto a tutti coloro che hanno superato i 12 anni di età, con poche difficoltà da affrontare, è sicuramente il primo passo da fare per avvicinarsi alla speleologia, caratterizzato da brevi arrampicate, da cunicoli, strettoie e scivoli.Da prestare attenzione al fondo leggermente sconnesso ed a tratti scivoloso, causa il forte accumulo di fango.
Il "fuori percorso" inizia dalla "sala dell'infinito", ultima del percorso turistico classico, prosegue con la strettoia della "Cannella" per arrivare alle "Quattro sorelle"; una lunga galleria porta alla "sala Finlandia".
Pronti a sporcarsi!!! Il prossimo ostacolo è un lungo cunicolo dove il fango regna!!! Sporchi ma felici si arriva alla "sala del Bivacco".Un attimo di riposo, due foto ricordo e via per un lungo scivolo; ogni tecnica è ammessa per superare questo passaggio, la più usata è quella detta di "sedere".
Con il posteriore sporco e forse anche un po' dolorante eccoci giunti alla "sala Gentile da Fabriano" ed ai "pozzi di Lucia" dove si avrà modo di vedere un particolare di notevole bellezza: "le pelli di leopardo".

percorso rosso
Durata circa 3 ore
Questo secondo percorso presenta un grado di difficoltà superiore al primo, lo consiglio quindi a chi ha già effettuato l'azzurro e a coloro che amano l'avventura.
Anche questo "fuori percorso" inizia nella "sala dell'infinito", ultima del percorso turistico.
Dopo pochi metri, a sbarrare la strada, una voragine profonda 30 metri denominata "pozzo Falconara"; sarete posti in "sicura", ovvero assicurati ad una corda, passando sulla sinistra e cercando di non guardare in basso, il primo ostacolo è superato.
Ed eccoci subito ai "cunicolibassi". Attenzione alla testa!!! 30 metri da percorrere a carponi e strisciando.
Di nuovo a piedi e dopo una serie di saliscendi un altro ostacolo da superare, bisogna arrampicarsi per circa 10 metri lungo una condotta molto scivolosa denominata "salita della spaccata".
Ancora in "sicura" ed aiutati dalle guide e da alcuni appigli artificiali, pronti a "sudare" e a salire.
Un lungo corridoio ci porterà alle Sale del "Palcoscenico", del "Molare" e dell'"Elefante".
Vi piacciono i passaggi stretti? Eccone uno.
Trenta metri di cunicolo, detto "le Catacombe", vi aspettano.

Nessun percorso è adatto per chi soffre di claustrofobia. Solo la visita alle grotte che ha sale con le volte molto alte.
Il biglietto di ingresso è di 15,00 euro per gli adulti e 10,00 euro per i ragazzi da 6 a 14 anni. Sotto i 6 anni è gratuito.
Le visite speleologiche invece costano 35,00 euro per il percorso azzurro e 45,00 euro per il percorso rosso. Le attrezzature come tute, calzini, stivali e caschetti con lampada vi vengono fornite sul posto.

Buon divertimento a tutti.
© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti