Prenota tra più di 200.000 strutture Prenota

Sirolo, Numana e Marcelli………………la Splendida Riviera del Conero.

Scritto da monica ambrogi
  • sirolo
  • sirolo - spiagge
  • Numana
  • numana costarella
Viaggio molto, per passione ma il mio cuore torna sempre a casa.
Quella casa che non mi ha dato i natali ma mi ha accolta come una figlia lontana.
E’ per questo che voglio dedicare a tutti i turisti che avranno voglia di scoprire la mia zona questo scritto.
Siamo nelle Marche, più precisamente a sud di Ancona, alle pendici del Monte Conero. Un promontorio alto circa 572 mt. , un paradiso della natura che dal 1987 è diventato Parco Regionale.
Incantevoli le sfumature cromatiche della macchia mediterranea anche in primavera, nel periodo di fioritura della ginestra, e in autunno, con i caldi colori del corbezzolo.
E possibile fare delle bellissime escursioni, sia con guida che da soli. Tutti i percorsi sono ben segnalati e bene in vista. Sono l’ideale per chi ama andare in mountain bike o per chi adora passeggiare nel silenzio del bosco. Le escursioni vanno prenotate direttamente all’ente parco a Sirolo (aperture: periodo estivo 15/06 -15/09 dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19).
Un’escursione molto bella e quella all’anello Nord: il balcone naturale di Pian Grande e il panorama su Portonovo. Dalla frazione Poggio, piccolo borgo alle pendici Nord del Monte Conero si parte per un itinerario ad anello alla scoperta di panorami inconsueti verso lo scoglio del Trave e la Baia di Portonovo attraverso pineta e macchia mediterranea. E’ un percorso facile della durata di due ore. Oppure quella all’anello Sud: la Grotta del Mortarolo fino al Passo del Lupo.Si parte da Fonte d'Olio alla Grotta del Mortarolo, luogo di eremitaggio e discesa fino allo straordinario Passo del Lupo per scoprire il panorama più suggestivo del Monte Conero, verso la Baia delle Due Sorelle.
Questo è invece un percorso medio/facile per un breve tratto di salita su un sentiero sconnesso, il tutto della durata di tre ore.


Mangiare/bere/dormire/divertirsi
Per una pausa caffè o una cena all’insegna del gusto e dei sapori ci si può fermare al bar “Conero” proprio sul piazzale in cima al monte, dove si possono gustare dei piatti veramente squisiti ed ottime grigliate.
Una sosta la merita anche il bar “Belvedere” situato a metà della salita al monte che oltre ad offrire dei pasti a base di carne alla brace e verdure grigliate ha un meraviglioso panorama sul mare che scopre fino a Porto Recanati sul litorale e da Loreto fino ad Osimo nell’entroterra. Prenotazione obbligatoria (altrimenti non mangiate….è sempre pieno).
Oppure un bel panino e una bibita fresca all’ombra dei suoi pini da “Lucianino” a metà monte. Per dormire c’è lo splendido Hotel Monte Conero, *** ricavato da un’antica abbazia camaldolese.
Una visita la merita la bellissima chiesa costruita intorno all’anno 1000 e restaurata nei vari periodi, che ha sotto di sé una meravigliosa cripta.

Se scendiamo verso il basso troviamo SIROLO: splendido paesino medioevale fra il verde del monte ed il blu del mare. Un prezioso scrigno d’arte incastonato in una passeggiata mozzafiato.
Purtroppo vive da aprile ad ottobre, poi si assopisce come un orso stanco che và in letargo.
Ha una parte molto vecchia chiamata “i vigoli” ovvero i vicoli, una zona pedonale molto stretta che non permette alcun transito alle auto. Una serie di viuzze che si intersecano l’una all’altra.

Da anni bandiera blu, ha delle bellissime spiagge selvagge, rupi scoscese, grotte, bianche rocce ricoperte di pinete che s'affacciano su acque trasparenti e profonde, rendono Sirolo la meta ideale per chi è alla ricerca di una natura ancora incontaminata. Molto bella è la spiaggia di San Michele che vi si accede sia con una bellissima passeggiata nel parco all’ombra dei suoi splendidi pini marittimi (e merita veramente), sia via strada ma solo con autobus. Ed è qui che troviamo una striscia di sabbia fine mescolata a ciottoli bianchi con un acqua da sogno, simile ad uno scenario caraibico. Ci sono spiagge libere e spiagge con ombrelloni da scegliere nella massima libertà.
Il sole và via presto per via del monte che ha alle spalle, quindi è preferibile scendere al mattino.
La spiaggia Urbani invece è più frequentata e più caotica a causa della sua piccola superficie. Qui ci sono anche ristoranti, bar ed un bel molo dove prendere il sole e pescare. Si… pescare, avete letto bene. Si può fare al calar del sole, con canna ed esche. Solitamente si prendono ombrine, occhiate, agore mormore e qualche scorfano. Per la pesca dei “moscioli” ovvero le cozze bisogna limitarsi a 3 kg. a testa, in quanto non è totalmente proibita e và fatta ad immersione.Anche qui il sole và via presto quindi è preferibile scendere al mattino.
Se si vuol raggiungere la spiaggia delle “Due Sorelle” c’è un barcone, lo stesso che viene da Numana che con una modica cifra vi porta e vi viene a riprendere entro le 15,30.

Ma Sirolo non è solo mare, è anche cultura infatti è proprio in estate che si svolgono iniziative teatrali all’aperto, nello scenario di una vecchia cava di pietra ai piedi del monte.
A calendario si trovano sempre spettacoli teatrali di ottimo livello, concerti di gran richiamo e con nomi conosciuti. Più per intenditori la rassegna teatrale dedicata a Franco Enriquez a fine agosto con spettacoli veramente unici.
Se amate l’archeologia, un giro merita la necropoli dei Pini, un sito di resti dell'abitato della civiltà dei Piceni dove fù ritrovato il carro della regina esposto all’antiquarium di Numana.

Mangiare/bere/dormire/divertirsi
Per degustare dell’ottimo pesce fresco e soprattutto locale, consiglio da “Sara” una carinissima osteria in piazza del paese, con pochi posti dove si mangia davvero bene.
Per una pizza deliziosa su una splendida terrazza coperta di vegetazione consiglio “Rosa” proprio dentro all’arco che vedete sopra. Fa le pizze più strane ma la più squisita è quella formaggi e pere.
Un bel gelato, lo consiglio a tutti, da Joselito, in p.zza Vittorio Veneto che li fa artigianalmente e di tantissimi gusti.
Per dormire consiglio “l’Antico Mulino” e non perché è di una mia amica ma perché è una struttura nuovissima, riservata e fuori dal paese con poche camere e che effettua un servizio di bed&breakfast. Ogni camera ha un suo nome e un suo arredamento particolare.
Se invece per un agriturismo, un po’ fuori mano ma sempre vicino al paese consiglio di scegliere “Villa Clelia” un bellissimo casolare rustico che prende il nome dalla bisnonna della famiglia. Vi offre 7 camere con parquet, climatizzate, box doccia, TV, frigobar, cassaforte e la praticissima connessione senza fili WI-FI. In più, all'aperto, troverai un ampio giardino molto curato in ogni suo particolare, un grande parcheggio e una bellissima piscina. Tra natura e benessere, poichè a breve sarà possibile fare una sauna e bagnoturco, e per gli amanti del Fitness avremo anche una piccola palestra.
Ci sono anche tanti affittacamere, soprattutto nella zona del centro storico con prezzi modici e tanta ospitalità.
Invece siete amanti del campeggio, ce n’è uno grande bellissimo a picco sul mare che si chiama “Internazionale”. Prenotate per tempo perché è sempre pieno, già da marzo/aprile. Ha anche i bungalow ed una splendida vista sul mare. Si scende alla spiaggia di S. Michele da una scalinata interna al campeggio. Oppure appena fuori il paese c’e un altro campeggio che si chiama “GreenGarden” (anche questo è di una mia amica) e si stà davvero bene: ha tutto:piscina, campi da tennis, tiro con l’arco, animazione, baby club. E’ adatto sia per tende che per camper ed ha al suo interno numerosi bungalow in legno molto carini. Effettua anche il servizio bus spiaggia privato per i clienti. Molto comodo visto che accedere al mare di Sirolo non è così semplice.
E poi i parcheggi sono a pagamento tutto il giorno e la sera fino alle 24.00. Sia quelli del centro che quelli adiacenti al mare.
Se vi piace ballare, c’è una bellissima discoteca chiamata “Conchiglia Verde” immersa nel verde e quasi tutta all’aperto. E’ nel boschetto di Sirolo, a picco sul mare, con serate a tema e tanta tanta musica.
Se amate il cinema, c’è un cinema all’aperto appena fuori paese che riprogramma quanto visto in inverno e qualche volta propone qualche anteprima. E’ comodo perché se piove ha anche una sala al coperto.
Se invece vi piace andar per cantine, una molto particolare si trova un po’ fuori Marcelli, nella strada verso Castelfidardo . Si chiama “Le Terrazze”, vanta una produzione propria di alta qualità.
Se invece volete fare degli assaggi di vini marchigiani e non, sopra al supermercato Sma di Numana c’è un’enoteca molto curata che organizza incontri con i viticoltori ed assaggi, anche con corsi di Slow Food.
Per gli amanti del golf, Sirolo offre seimila metri di puro divertimento. Il percorso da campionato, 18 buche, par 71, costituisce un serio banco di prova per ogni golfista. Il terreno è dolcemente mosso e propone una estrema varietà di situazioni e di paesaggi.
L’agriturismo “Il corbezzolo” invece per passeggiate a cavallo di un ora e più nei suggestivi percorsi del parco del Conero, oppure cimentarsi in escursioni e bivacchi anche in notturna per ammirare l'alba in riva al mare. Il centro inoltre organizza corsi di equitazione (western), anche per principianti e bambini, e ippoterapia (amico cavallo).

Ora scendiamo verso NUMANA, una passeggiata che si può fare anche se si soggiorna a Sirolo: sono praticamente attaccate l’una all’altra.
Numana ha pochi monumenti come la torre, un rudere a forma di arco che alcuni attribuiscono ai resti di un’antica chiesa ed altri a quelli di una antica torre di vedetta. la fontana in Via Morelli con le sue cinque bocche, il Palazzo Vescovile, come ricordato sede del Municipio, ed il SS. Crocifisso ospitato attualmente nella moderna chiesa.
L’Antiquarium, dove sono raccolti vasi, ceramiche, gioielli e numerosi corredi tombari ritrovati nelle necropoli sparse su tutto il territorio comunale merita una bella visita, anche perché il suo ingresso è gratuito.
Per gli amanti della pittura, durante il periodo estivo, vengono esposte numerose opere d’arte e la più particolare è quella che viene fatta nel contesto della “costarella”, una bellissima scalinata che conduce al mare, molto particolare
Gli spettacoli serali, in piazza, al Cavalluccio Marino ovvero il piazzale dietro il Comune o nella piazzetta Miramare di Marcelli sono sempre gratuiti, aperti a tutti e solitamente si svolgono tutte le sere o quasi, anche in contemporanea. Sono di musica, teatro, comici, vernacolo e poesia.
Tutti i parcheggi del lungomare sono a pagamento.Per andare in spiaggia c’è il trenino che di giorno è gratuito e permette di circolare nel lungomare e di raggiungere qualsiasi lido si voglia fino a Marcelli. Parte dal parcheggio vicino al centro di Numana ed effettua il giro fino al Taunus (frazione di Numana) e poi prosegue fino a Marcelli e viceversa. Di sera invece effettua bellissimi giri turistici da Marcelli a Numana poi Sirolo e viceversa, a pagamento.
Di sera dalle 9,30 alle 23.00 tutti i parcheggi di Numana e Marcelli diventano a pagamento: fate attenzione perché multano anche se la cifra non è alta perché rovinarsi la vacanza?
Per raggiungere la spiaggia delle “Due sorelle” invece, dal porto di Numana e da Marcelli ci sono barconi che partono ogni ora dal mattino alle 9,30 fino alle 15 e traghettano fino alla spiaggia vicino ai due scogli. Euro 20,00 gli adulti, Euro 10,00 i bambini fino a 8 anni. Gratis sotto i 3 anni gra-tis.
Vi raccomando di portare: crema solare protezione alta, un cappello perché il sole picchia forte, un asciugamano e viveri perché non c’è nulla, neanche un piccolo chiosco.
Le spiagge di Numana sono di ghiaietto mentre quelle di Marcelli sono di ghiaia mista a sabbia. Purtroppo ci sono pochissime spiagge libere e con superfici limitate, ma se siete tipi da asciugamano e basta potrete distendervi nel bagnasciuga premurandovi di lasciare un passaggio. Sarebbe proibito ma i bagnini chiudono un’occhio.
Se vi piace la spiaggia di scoglio, scendete dietro la piazza di Numana o dietro al porticciolo, alla cosiddetta “Spiaggiola”, una spiaggia chiusa dagli scogli e sotto il monte. Fantastica!

Mangiare/bere/dormire/divertirsi
Per un aperitivo davvero particolare vi consiglio il bar del ristorante “LaTorre” in centro, vicino alla torre del paese: la sua specialità è che è stato costruito sul tetto del ristorante, con un camminamento sulla parte esterna verso il mare. Praticamente si è a picco sul mare, con una vista mozzafiato dal monte fino a Porto Recanati e a scoprire l’entroterra . Di sera, al lume di candela è veramente romantico.
Per degustare dell’ottimo pesce vi consiglio il ristorante “da Giuseppe” sul lungomare tra Numana e Marcelli che ha sempre pesce fresco, come il ristorante pizzeria “Marisol” sul lungomare tra Marcelli e Porto Recanati oppure il “Cucale” con cucina casereccia. Quest’ultimo ha una bellissima terrazza sul tetto, molto elegante per un dopocena rilassante con dell’ottima musica.
Se cerchi il non plus ultra con cifre alte e con una qualità eccellente non puoi non andare da “Mariolino” a Marcelli (è’ un po’ nascosto ma se chiedete tutti sanno dov’è).
o da “Vincenzo” lungo Via Roma a Numana. Fate attenzione perché quest’ultimo non accetta bambini quindi al momento di prenotare tenetene conto se ne avete.
Per il gelato non ti spostare da Ornella, la gelateria “Zodiaco” che fa gelati davvero speciali e artigianali.
Per dormire ci sono gli affittacamere “Velia a mare” con due strutture, una in centro e una verso la spiaggia oppure l’hotel Eden Gigli, veramente un paradiso in centro del paese e a picco sul mare e la spiaggia privata.
I campeggi di Numana sono prevalentemente nella zona di Marcelli, in centro ce n’è solo uno molto grande, il “Riviera” molto attrezzato, con bungalow, posti camper e posti tenda. Ha anche l’anima-zione serale molto ben organizzata, ed offre il servizio bus navetta gratuito per le spiagge.
Il più frequentato rimane il “Numana Blu” che arriva ad ospitare fino a 5000 persone.
Se vi piace invece la formula hotel club, c’è il “SantaCristiana”, un enorme struttura con formula hotelclub-villaggio.
Se poi preferite il soggiorno in appartamento allora non avete alcun problema: ci sono più di 20 agenzie immobiliari che offrono di tutto e di più. Sono tutte aperte fino a tarda notte e sono disposte soprattutto nella zona centrale di Marcelli.
Se volete invece trovarvi una sistemazione da soli, l’ufficio informazioni del comune potrà aiutarvi volentieri. Si trova proprio all’ingresso del paese, di fianco alla fermata dell’autobus.

Se vi piacciono le immersioni, vicino al porto c’è la sede del SeaWolf Diving che organizza escursioni e corsi di gruppo per tutte le età e per tutti i livelli.
Marcelli è la zona pianeggiante ed è qui che trovate il noleggio delle bici. Fanno contratti giornalieri e settimanali a prezzi modici, quindi se non avete una bici no problem, ci sono loro.
Se vi piace leggere, la biblioteca comunale organizza un servizio di consegna in spiaggia: ogni anno l’amministrazione comunale designa un paio di stabilimenti che ospitano la responsabile in due pomeriggi settimanali e danno l’opportunità di prendere in prestito libri anche ai non residenti.
Solitamente si trova un cartello con gli orari e gli stabilimenti davanti alla porta della biblioteca in comune.
Trovate corsi di vela e catamarano, solitamente vengono effettuati dalle organizzazioni del porto quindi basta rivolgersi al circolo nautico.
Vi piace il cinema all’aperto: no problem. C’è un cinema parrocchiale sotto le stelle che ripropone solitamente i film che sono stati programmati nell’invernata ma se ve li siete persi si possono anche vedere.
Per chi ama gli sport un po’ adrenalinici, in fondo a Marcelli, verso PortoRecanati c’è uno stabili-mento balneare che organizza kiteserfing, noleggia gommoni, canoe e pedalò. Lo trovate facilmente perché da maggio a settembre è sempre pieno di gente.
Per ballare e divertirsi, molti stabilimenti balneari organizzano feste in spiaggia. Il “Cavalluccio Marino” ed il “Bellariva” una volta la settimana, mentre il “Cayo Coco” che si trova poco dopo la fine di Marcelli sulla strada verso Porto Recanati è aperto tutte le sere con serate a tema e cambiano tipo di musica frequentemente. Sono tutti ad ingresso libero.
Per gli amanti del ballo, in estate apre la discoteca all’aperto “Taunus” che si trova nell’omonimo villaggio, un po’ fuori dal paese.
Se invece volete fare una passeggiata a cavallo, magari nelle prime ore dell’alba in riva al mare, rivolgetevi al maneggio Hornos.

Ora non mi resta che augurarVi una buona vacanza dalle mie parti…….

© Copyright 2012 Promax Comunication SA | Swiss Made Contatti